Torino Esoterica

Tour della Torino esoterica e magica

Torino è stata sempre legata a leggende esoteriche riguardanti la magia bianca e nera, tanto da essere chiamata la "città magica". Si trova infatti nel punto di intersezione tra due triangoli, quello della magia bianca con Praga e Lione e quello della magia nera con Londra e San Francisco.

Da Palazzo Reale a Piazza Castello, passando per Piazza Statuto e raggiungendo la Chiesa della SS. Annunziata o la Gran Madre…...Visitate la città e scopritene i lati più segreti e nascosti, legati al mondo dell'esoterismo e della massoneria.

Piazza Castello, simbolo positivo della città. Secondo gli esoterici, proprio sotto questa piazza, dove si snodano molte gallerie sotterranee, vi sono tre grotte Alchemiche, luoghi con la massima concentrazione di energia. A Piazza Castello sorge inoltre il Palazzo Reale, epicentro dell'energia positiva.

Piazza Statuto invece è il vero cuore della negatività e magia a Torino, qui, all'epoca di Augusto, venivano uccisi i condannati a morte. Il monumento più famoso, e anche più esoterico, della piazza è il Monumento ai Caduti del Frejus che presenta molti riferimenti al mondo della massoneria. Inoltre sulla sommità della statua è raffigurata una stella a cinque punte, simbolo del demonio.

Poi, Il Rondò della Forca e Piazza Solferino con la Fontana delle Quattro Stagioni, le cui figure sono considerate dalla Chiesa Cattolica immagini d'ispirazione massonica. Tutti questi luoghi si trovano ad ovest, verso il punto cardinale associato al tramontare del sole e quindi alla presenza del Maligno.

La Chiesa della Gran Madre, uno dei luoghi più importanti della magia bianca, in cui si dice sia sepolto il Sacro Graal. Davanti alla chiesa vi sono due statue: una presenta sulla fronte il triangolo con l'occhio divino, rappresentazione della religione ; l'altra invece incarna la fede. Si dice che lo sguardo della prima indichi il percorso da seguire per trovare il sacro graal, e molti credono che porti alla Mole Antonelliana.

Il Portone del Diavolo di Palazzo Trucchi di Levaldigi che raffigura il demone mentre scruta chiunque bussi alla porta. Per questo è meglio conosciuto come il Portone del Diavolo, un luogo pieno di energia negativa e tante leggende.

Infine, in via Lascaris, dove oggi si trova una banca, c'era una Loggia Massonica. Alla base di questo palazzo si trovano delle fessure a forma di occhi. Negli anni, si è diffusa la credenza che si tratti degli occhi del diavolo e che quindi questo sia un luogo ricco di cariche negative.

MEETING & CONGRESSI

Il Concord Hotel Torino è perfettamente attrezzato per accogliere qualsiasi tipo di evento come meeting, congressi o esposizioni, con 4 sale riunioni modulabili a piacere e una sala plenaria per 200 persone.

Prenota